1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

BPM: utile normalizzato di 184,4 milioni al 30 settembre, Cet1 all’11,59%

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca Popolare di Milano ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile di 88,1 milioni di euro, -56,4% rispetto a un anno prima. Al netto delle componenti non ricorrenti (tra cui principalmente l’onere relativo al nuovo fondo di solidarietà, pari a 165 milioni), il risultato netto è stato pari a 184,4 milioni (222,9 milioni a settembre 2015). Il Q3 si è chiuso in rosso per 70 milioni, dai +48 del pari periodo 2015.

Al 30 settembre 2016 i proventi operativi del gruppo sono pari a 1.204,6 milioni, stabili a/a (+0,5%). Il margine di interesse si è posizionato a 595,4 milioni (-1,9% a/a), il risultato netto dell’ attività finanziaria è balzato a 122 milioni (+49,4% a/a) e le commissioni nette si sono attestate a 441,7 milioni (-2,2%).

Il Common equity tier1 ratio è all’11,59% mentre il Cet1 “fully phased” è al 12,02%.

“L’andamento della gestione commerciale dovrebbe confermare le tendenze recenti, con una marginalità ancora destinata ad essere condizionata dagli effetti sia della politica monetaria che della elevata pressione competitiva, soprattutto sulla clientela di più elevato standing creditizio, e commissioni derivanti da servizi di gestione, intermediazione e consulenza che risentiranno dell’incertezza dei mercati finanziari”, riporta la nota della società.