1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Bpm: utile netto in calo del 10,9% nei primi 3 mesi del 2013

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Utile netto pari a 57,3 milioni di euro per Banca Popolare di Milano nei primi 3 mesi del 2013, con una flessione del 10,9% rispetto all’analogo periodo del 2012. L’utile normalizzato, ossia a confronto omogeneo, risulta invece pari a 58 milioni, in aumento del 3,8%. Il primo trimestre dell’anno ha evidenziato proventi operativi normalizzati, al netto delle componenti non ricorrenti, sostanzialmente stabili a 428,1 mln (+0,7%). Il margine di interesse risulta in calo del 15,8% a 190,8 milioni, con commissioni nette a 131,7 milioni (+10,6%). Il cost/income si è ridotto al 57,5%. A livello di dati patrimoniali, il Core Tier 1 risulta del all’8,37%, stabile rispetto a fine 2012. Le rettifiche nette per il deterioramento crediti e altre operazioni nel trimestre sono state pari a 64,1 milioni dai 51,6 milioni dell’analogo trimestre 2012.
“Ora la priorità di Bpm è quella di garantire la stabilità per dare corso all’aumento di capitale già annunciato per raccogliere, fra l’altro, le risorse per accelerare la crescita, ripagare i Tremonti Bonds e supportare le imprese nei nostri territori di riferimento”, ha commentato Andrea Bonomi, presidente del Consiglio di Gestione dell’istituto milanese.