Bpm a una svolta: martedì consiglio di amministrazione cruciale

Inviato da Redazione il Lun, 14/01/2008 - 08:50
Si respira aria di novità nei corridoi di Piazza Meda. Il Sole 24 Ore nel fine settimana ha scritto che Roberto Mazzotta, presidente di Banca Popolare di Milano, avrebbe chiesto la svolta. Dopo aver visto svanire il progetto di nozze con la ex Banca Popolare di Lodi, quello con la Popolare dell'Emilia Romagna e il possibile acquisto di Interbanca in tandem con il Credit Mutuel, ultimo potenziale partner, il numero uno avrebbe deciso che è arrivato il momento di agire per non condannare la banca a Cenerentola del listino. Il quotidiano di Confindustria scrive che Mazzotta sarebbe pronto a sposare la tesi di una parte delle sigle sindacali dell'Associazione Amici della Bpm che vorrebbero chiedere le elezioni anticipate degli organi sociali dell'associazione per poi procedere, attraverso un'assemblea straordinaria da convocare a giugno, anche al rinnovo del vertice della banca. Il consiglio in programma martedì si annuncia quindi cruciale.
COMMENTA LA NOTIZIA