Bpm: ultimo giorno aumento di capitale, titolo si mantiene sopra 0,30 euro a Piazza Affari

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 18/11/2011 - 11:55
Bpm a Piazza Affari riesce a mantenersi sopra la soglia dei 0,30 euro per azione, in calo dello 0,27%, nell'ultimo giorno dell'aumento di capitale da 800 milioni di euro. Le quotazioni ieri sono scese fino a 0,2995 euro per poi tornare intorno ai 0,30 euro. Gli ultimi aggiornamenti dalla ricapitalizzazione dell'istituto milanese danno InvestIndustrial di Andrea Bonomi al 6,38% dal precedente 5,77%, in avvicinamento alla soglia dei 9,9% del capitale, che più volte lo stesso Bonomi ha annunciato di voler raggiungere. Per quanto riguarda l'inoptato, è probabile che alla fine dell'aumento si attesti intorno al 10%. "Adesso bisognerà vedere le modalità di conversione del bond convertibile da 406 milioni - commenta Intermonte, che conferma rating underperform e target price a 0,30 euro - che ad oggi ha ancora uno strike price a 2,71 e che secondo noi è troppo elevato". Il quadro completo si avrà lunedì con la riunione del consiglio di gestione di Bpm e martedì con quella del consiglio di sorveglianza.
COMMENTA LA NOTIZIA