1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Bpm: torna in utile a 134,4 milioni in primi nove mesi, ricavi in crescita del 9,7%

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Banca Popolare di Milano (Bpm) ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile di pertinenza della capogruppo a 134,4 milioni di euro rispetto alla perdita netta di 105,9 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso. Al netto delle componenti non ricorrenti, l’utile netto è cresciuto del 34,8% rispetto all’anno scorso.

I proventi operativi del gruppo si sono attestati a 1.280 milioni di euro, in crescita rispetto ai primi nove mesi 2012 (+9,7%). Nel dettaglio, il margine d’interesse si è posizionato a 631 milioni, in diminuzione del 4% annuo. Il comparto “ricavi da servizi” è stato pari a 648,5 milioni, in crescita del 27,3% rispetto all’analogo periodo 2012. Tale risultato è principalmente dovuto tra le altre cose all’incremento delle commissioni nette (+47,9 milioni) e al significativo risultato netto dell’attività finanziaria, che è ammontato a 182,5 milioni, in decisa crescita rispetto ai nove mesi del 2012 (+68,1 milioni)

Buon andamento dei costi operativi, che nei primi nove mesi 2013 si sono attestati a 738,1 milioni, sostanzialmente stabili rispetto all’analogo periodo 2012 (+0,4%) mentre la gestione operativa ha raggiunto i 542 milioni, in crescita del 25,5% rispetto a settembre 2012. L’ammontare complessivo delle rettifiche su crediti e altre operazioni è stato pari a 260,7 milioni, in crescita rispetto a 209,4 milioni di settembre 2012.