Bpm, un testa e spalle che apre lo short di breve

Inviato da Riccardo Designori il Gio, 01/09/2011 - 14:36
La pesante flessione odierna di Bpm ha permesso al titolo di rompere gli indugi e di generare un nuovo segnale di vendita. L'indicazione emerge in modo chiaro e marcato dall'analisi del grafico a 30 minuti. Dopo aver lateralizzato nella fascia compresa tra 1,45 e 1,50 euro dallo scorso 26 agosto, quest'oggi le azioni di Piazza Meda hanno rotto i supporti dinamici forniti dalla trendline di breve ottenuta con i minimi del 26 e del 30 agosto. Il segnale fa seguito al completamento di un testa e spalle costruito a cavallo tra il 12 e il 26 agosto. Il pattern grafico è stato portato a termine con la rottura dei supporti statici presenti a 1,505 euro. Partendo da questi presupposti è quindi lecito implementare una strategia short di breve con la vendita sulla forza del titolo a 1,46 euro. Con stop che scatterebbe in caso di allunghi oltre 1,516 euro, il primo target è posto a 1,329 euro mentre il secondo è a 1,263 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA