Bpm svetta sul Ftse Mib, il maxi aumento partirà dopo l'estate -1-

Inviato da Alberto Bolis il Lun, 27/06/2011 - 11:19
Banca Popolare di Milano svetta sul paniere principale di Piazza Affari, mostrando un progresso del 3,50% a 1,553 euro, e tenta di risollevarsi dopo le recente sottoperformance. Nel fine settimana appena trascorso l'assemblea straordinaria della Bpm ha detto sì all'aumento di capitale da 1,2 miliardi di euro, che dovrebbe partire dopo l'estate, e alla modifica dello strike del prestito obbligazionario convertibile. Voto contrario invece sull'aumento delle deleghe assembleari da tre a cinque, caldeggiato da Banca d'Italia. Su questo punto hanno quindi avuto ragione gli Amici della Bpm, l'associazione che raggruppa i soci-dipendenti: 2.093 i no (circa il 55% dei votanti), 1.731 sì e 11 astenuti. "Non mi sento sfiduciato da questo voto", è stato il commento a caldo del presidente dell'istituto di piazza Meda, Massimo Ponzellini.
COMMENTA LA NOTIZIA