Bpm scatta in testa al Ftse Mib, voci di potenziale interesse del fondo Clessidra

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 29/09/2011 - 10:09
Banca Popolare di Milano vola in testa al paniere principale di Piazza Affari con un balzo di circa 5 punti percentuali a 1,652 euro. Nelle ultime ore sembra essere stato scongiurato il rischio di commissariamento da parte della Banca d'Italia, che dovrà approvare il nuovo Statuto improntato al duale, ma non è escluso che Palazzo Koch possa decidere la sterilizzazione dei voti in assemblea dell'associazione Amici della Bpm. "Tra gli investitori pronti a sottoscrivere l'aumento di capitale da 800 milioni di euro - fanno notare gli analisti di Intermonte - vi sarebbe il fondo Clessidra. L'aumento di capitale dovrebbe partire a fine ottobre ma la situazione resta complessa, visto che non è chiaro se Banca d'Italia procederà a misure più forti per separare proprietà da gestione".
COMMENTA LA NOTIZIA