Bpm: rosso di 430 mln nel 2012, in arrivo aumento di capitale

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 20/03/2013 - 08:53
Rosso di 429,7 milioni di euro per la Banca Popolare di Milano nell'esercizio 2012. L'istituto ha annunciato in una nota che i conti dell'esercizio 2012 sono stati spinti in rosso dalla svalutazione totale del valore degli avviamenti (360 milioni), da oneri straordinari relativi all'attivazione del Fondo di Solidarietà (213 milioni) e dall'incremento degli accantonamenti su crediti. Il risultato normalizzato per gli elementi non ricorrenti è pari a -61,9 milioni. La società ha deliberato un aumento di capitale da 500 milioni di euro finalizzato al rimborso dei Tremonti Bond.
COMMENTA LA NOTIZIA