1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Bpm, possibile testa e spalle ribassista in formazione

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Perde quota il rally di inizio 2011 di Bpm. Le azioni dell’istituto di credito milanese pagano dazio sia alle vendite generalizzate che caratterizzano la seduta odierna di Piazza Affari sia dal rincorrersi di voci che vedono Bankitalia in crescente pressing sul management di Piazza Meda per lanciare un aumento di capitale che rafforzi i ratio del gruppo. Da un punto di vista grafico quello che si nota è una fase di sostanziale lateralità dopo l’accelerazione dello scorso 19 gennaio quando il titolo trovo la forza di rompere le resistenze statiche di area 2,95 euro. Da allora il livello è stato testato in un paio di occasioni, la prima con i minimi intraday del 27 gennaio e la seconda con quelli del 15 febbraio. In un contesto che ha mostrato i primi segnali di debolezza con il cedimento della trendline ascendente di breve periodo, tracciata con i minimi del 13 e del 27 gennaio e violata in occasione della seduta del 9 febbraio, la distribuzione in atto sembra essere caratterizzata dal completamento di un testa e spalle ribassista. Certo, perché si possa annunciare con certezza la figura si dovrebbe vedere un ritorno del titolo sotto la soglia di 2,95 euro, tuttavia visto il limitato stop richiesto dagli attuali prezzi è possibile entrare short in anticipo. In quest’ottica la vendita di 3,08 euro, con stop a 3,20 euro , porta a mettere nel mirino dapprima il target di 2,9525 euro e successivamente 2,6775 euro.