Bpm oggi nomina il suo nuovo Ad. A Piazza Affari piace il nome di Castagna

QUOTAZIONI Bca Pop Milano
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Riflettori puntati oggi su Banca Popolare di Milano (Bpm). Oggi infatti si conoscerà il nome del nuovo consigliere delegato dell’istituto di Piazza Meda che, con ogni probabilità, sarà Giuseppe Castagna. L’attuale Ceo di Muzinich Italia e consigliere di Mediobanca, era già presente nel 2011 nella lista di candidature al ruolo di consigliere delegato di Bpm. E’ stato capo della rete di Intesa Sanpaolo e ha ricoperto incarichi al vertice in Banca Imi.

Castagna, secondo le continue indiscrezioni di stampa, si preparerebbe così a diventare il nuovo Ad di Piazza Meda avendo battuto la concorrenza dell’Ad di Mps, Fabrizio Viola (rimasto poi al vertice di Rocca Salimbeni), Eliano Lodesani di Intesa Sanpaolo e Fabio Innocenzi a capo di Ubs Italia.

Alle 15, dopo il comitato nomine, si riunirà il consiglio di sorveglianza presieduto da Piero Giarda che, oltre al nuovo Ceo, dovrà ratificare anche le candidature degli altri componenti del consiglio di gestione. La presidenza, di quest’ultimo, scrive Il Sole 24 Ore, dovrebbe andare al preside della facolta di Scienze bancarie dell’Università Cattolica di Milano, Mario Anolli, che avrebbe come consigliere il Ceo ad interim, Davide Croff. Presente anche Giorgio Girelli, vicepresidente di Mv Agusta e già Ad di Banca Generali. Per quanto riguarda la figura femminile che deve entrare nel consiglio, Il Sole ha fatto il nome di Paola De Martini, direttore affari societari e fiscali di Luxottica.

Tonica Bpm a Piazza Affari. Il titolo sul Ftse Mib attende le nomine mostrando un rialzo del 2,81% a 0,5495 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Popolare Milano, scatta sospensione per eccesso di ribasso (-4,9%)

Sospensione per eccesso di ribasso per la Popolare di Milano dopo uno scambiato a 0,3801 euro, in calo di quasi 5 punti percentuali. L’azione ha scambiato fino ad adesso oltre 104 milioni di pezzi, volumi importanti anche in considerazione del periodo natalizio.

Popolare Milano sospesa al ribasso: -4,5%

Sospensione per eccesso di ribasso per il titolo Banca Popolare di Milano dopo uno scambiato a 0,2805 euro, in contrazione di circa 4 punti percentuali e mezzo.

TRIMESTRALI ITALIA

BPM: utile normalizzato di 184,4 milioni al 30 settembre, Cet1 all’11,59%

La Banca Popolare di Milano ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con un utile di 88,1 milioni di euro, -56,4% rispetto a un anno prima. Al netto delle componenti non ricorrenti (tra cui principalmente l’onere relativo al nuovo fondo di solidarietà, pari a 165 milioni), il risultato netto è stato pari a 184,4 milioni […]

CORPORATE GOVERNANCE

BPM: dimissioni di un consigliere di gestione

Giorgio Girelli ha comunicato le proprie dimissioni dalla carica di componente del Consiglio di Gestione della Banca Popolare di Milano. Girelli ha inoltre rassegnato le dimissioni dalla carica di Presidente del Consiglio di amministrazione della controllata ProFamily.

BANCHE ITALIA

Banco Popolare-Bpm: via libera di Bankitalia alla fusione

Nell’ambito del progetto di fusione tra il Banco Popolare e la Banca Popolare di Milano, oggi la Banca d’Italia, “considerato l’esito dell’istruttoria condotta dalla stessa e l’assenza di obiezioni da parte della Banca Centrale Europea”, ha rilasciato l’autorizzazione alla fusione. È quanto si legge in una nota diffusa dai due istituti.