Bpm: martedì Cda per rispondere a Bankitalia, Associazione Bpm contro allargamento deleghe

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 01/06/2011 - 09:46
Martedì prossimo, il 7 giugno, il Cda della Popolare di Milano dovrebbe fornire le risposte alle osservazioni espresse dalla Banca d'Italia. Il board di piazza Meda, inoltre, dovrebbe anche presentare la proposta di modifica del regolamento del bond convertibile, che prevede la riduzione dello strike da 6 euro a 2,71 euro e sarà votato dall'assemblea del 25 giugno che dovrà anche deliberare l'aumento di capitale da 1,2 miliardi di euro. "Si registra intanto ancora l'opposizione dell'associazione Amici della Bpm (che nomina la maggioranza dei consiglieri) sull'ampliamento delle deleghe richiesta da Bankitalia - segnalano gli analisti Intermonte -. Opposizione che non aiuta a stemperare gli attriti con il regolatore". A Piazza Affari il titolo della banca milanese cede oltre 1 punto percentuale a 1,895 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA