Bpm cerca di riprendersi in Borsa dopo il tonfo di ieri, attesa per assemblea di sabato -1-

Inviato da Alberto Bolis il Mar, 21/06/2011 - 10:41
Si allentano le tensioni sul titolo della Popolare di Milano, dopo che ieri ha lasciato sul parterre oltre 7 punti percentuali in scia alla smentita della Banca Popolare dell'Emilia Romagna riguardo ad eventuali operazioni straordinarie con piazza Meda. Nel frattempo, cresce l'attesa per l'assemblea straordinaria di sabato che dovrà varare l'aumento di capitale da 1,2 miliardi di euro e la modifica dello strike (da 6 a 2,7 euro) del prestito obbligazionario convertibile da 460 milioni di euro. Ma l'assemblea si preannuncia rovente, visto che gli Amici della Bpm hanno fatto sapere che voteranno contro la proposta caldeggiata da Bankitalia sull'innalzamento delle deleghe assembleari a cinque da tre.
COMMENTA LA NOTIZIA