Bpm: Bca Leonardo passa a hold, ma tiene d'occhio sviluppi Bpi

Inviato da Micaela Osella il Mer, 26/07/2006 - 11:29
La Banca Popolare di Milano non è più un titolo da comprare, ma "solo" da mantenere in portafoglio. Lo pensano gli analisti di Banca Leonardo. Gli esperti della banca milanese spiegano di aver abbassato il rating sull'istituto guidato da Roberto Mazzotta da buy a hold a seguito dell'ormai limitato upside dopo il recente rialzo del titolo. "Poiché dalla presentazione non sono emerse novità sul fronte M&A, non ci attendiamo significativi movimenti del titolo", si legge nella nota. Il prezzo obiettivo su BPM è stato confermato a 10,4 euro. Secondo gli esperti nei prossimi mesi il flusso di indiscrezioni sul fronte delle aggregazioni sarà il catalyst principale. "Pur giudicando positivamente, da un punto di vista industriale, un'eventuale aggregazione con BPI, riteniamo che il titolo potrebbe soffrire in un'ottica di performance relativa BPM/BPI", commentano ancora gli analisti, specificando, "ma sovraperformare le altre popolari come Bpvn o Bpu qualora aumentassero le probabilità a suo favore di realizzazione del deal".
COMMENTA LA NOTIZIA