Bpm: ancora voci ingresso di Arpe nel capitale, spunta investimento di Credit Mutuel. -3% sul Ftse Mib

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 05/09/2011 - 11:05
Bpm ancora all'attenzione di Piazza Affari. Il 13 settembre la banca milanese dovrebbe decidere l'ammontare e il prezzo dell'aumento di capitale, attualmente fissato fino a 1,2 miliardi di euro. Nel frattempo continuano a rincorrersi le indiscrezioni di stampa su un possibile ingresso del fondo di private equity Sator di Matteo Arpe attraverso la sottoscrizione di eventuale inoptato fino a 200 milioni. Altre voci parlano di un possibile investimento fino a 100 milioni da parte di Credit Mutuel. "Situazione complessa - commenta Intermonte nella nota odierna - con rischio di elevato inoptato nel caso si decidesse di varare aumento di capitale da 1,2 miliardi (cifra che sempre secondo la stampa il cda starebbe cercando di ridurre a circa 900 milioni). Vediamo difficile al momento ingresso di Sator a causa della governance di Bpm (una testa, un voto) e il limite allo 0,5% sancito dall'attuale normativa per ogni azionista" conclude il broker mantenendo invariato il rating underperform con prezzo obiettivo fissato a 1 euro. Nel momento in cui si scrive il titolo arretra del 3,03% a 1,344 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA