1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

BPI: Ubs alza il prezzo obiettivo a 4,7 euro

QUOTAZIONI Banco Bpm
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per gli analisti di Ubs il titolo della Banca Popolare Italiana può valere fino a 4,70 euro dai precedenti 4,30 euro. Merito di quella speculazione che vuole l’istituto finito nell’occhio del ciclone quest’estate per l’accoppiata Fazio-Fiorani preda. Ebbene secondo questi esperti, che confermano il consiglio di acquisto della banca nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com, Bpi è un possibile candidato nella giostra dell’M&A data la sua struttura azionaria e lo spazio ancora per un taglio dei costi. In particolare “in uno scenario M&A BPI potrebbe essere valere nel peggior dei casi 4,7 euro assumendo un risparmio dei costi base esistenti del 9%”, spiegano gli analisti. “Secondo noi BPI merita un premio nella valutazione, un opzione embedded per lo scenario M&A non ancora prezzato”. Gli esperti di Ubs hanno anche rivisto leggermente al rialzo le stime di EPS 2005 e 2006 di circa il 3% e il 4%.