Bpi, sospetti di finanziamenti ai soci per l'aumento di capitale

Inviato da Redazione il Mar, 06/09/2005 - 08:34
In linea con la tabella di marcia stilata dalla Procura di Milano, che da settimane sta approfondendo il capitolo relativo alle manovre di Bpi per aggiustare i propri conti e ottenere l'ok di Bankitalia per l'operazione Antonveneta, gli investigatori si apprestano ad approfondire la parte relativa alla manovra di aumento di capitale voluta da Gianpiero Fiorani e chiusa con un comunicato stampa il 15 luglio. Il sospetto è che Bpi abbia finanziato i propri soci per partecipare all'aumento. Un'operazione molto simile a quelle, altrettanto vietate, del concertone per l'acquisizione delle quote della banca patavina e delle finte vendite di minorities effettuate anche in questo caso per modificare i propri parametri di solidità.
COMMENTA LA NOTIZIA