Bpi prevede con deal Bpvn sinergie a 500 mln nel 2010

Inviato da Micaela Osella il Lun, 16/10/2006 - 08:19
La Banca Popolare Italiana e la Verona hanno unito le forze. Insieme i due istituti nei loro piani strategici "prevedono il rafforzamento del radicamento territoriale, la massimizzazione della soddisfazione della clientela e l'ottimizzazione del cost income ratio". Si legge sul comunicato diffuso questa mattina da Lodi, nel quale viene spiegato che questo è possibile perché "i modelli di rete e la segmentazione della clientela sono similari". Per quanto riguarda le sinergie lorde previste a regime entro il 2010 sono pari a 500 milioni di euro annui. "Si prevedono minori costi per 220 milioni di euro e 280 milioni di sinergie di ricavi.
COMMENTA LA NOTIZIA