Bpi prevede con deal Bpvn sinergie a 500 mln nel 2010

QUOTAZIONI Banco Popolare
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca Popolare Italiana e la Verona hanno unito le forze. Insieme i due istituti nei loro piani strategici “prevedono il rafforzamento del radicamento territoriale, la massimizzazione della soddisfazione della clientela e l’ottimizzazione del cost income ratio”. Si legge sul comunicato diffuso questa mattina da Lodi, nel quale viene spiegato che questo è possibile perché “i modelli di rete e la segmentazione della clientela sono similari”. Per quanto riguarda le sinergie lorde previste a regime entro il 2010 sono pari a 500 milioni di euro annui. “Si prevedono minori costi per 220 milioni di euro e 280 milioni di sinergie di ricavi.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…