Bpi, partenza grintosa a Piazza Affari dopo i conti

Inviato da Redazione il Lun, 03/10/2005 - 10:14
Partenza lanciata per il titolo della Banca Popolare Italiana che avanza del 3,25% a 8,42 euro, dopo l'approvazione dei conti semestrali da parte del cda venerdì sera. Il mercato sembra apprezzare il nuovo corso improntato alla prudenza e al rigore che ha portato a registrare perdite per 119,9 milioni di euro ma in virtù di accantonamenti e rettifiche per circa 350 milioni di euro. Il cda del gruppo Bpi ha anche deliberato di chiudere i contratti di cessione delle minorities da un miliardo funzionali all'Opas su Antonveneta. Sul lato positivo della bilancia è da segnalare la consistente liquidità, 2,9 miliardi di euro a cui se ne aggiungeranno altri 2 dopo la cessione della quota in Antonveneta ad Abn Amro. Proprio settimana scorsa la Consob ha revocato le autorizzazioni concesse 12 luglio alle offerte per Antonveneta, la condizione necessaria per il perfezionamento del contratto di trasferimento a favore della banca olandese.
COMMENTA LA NOTIZIA