Bpi in profondo rosso a Piazza Affari

Inviato da Redazione il Mer, 19/10/2005 - 11:41
Mattinata di colore rosso fuoco alla Borsa milanese per il titolo Banca Popolare Italiana, che al momento cede quasi il 7%, posizionandosi a 7,195 euro, con volumi che già superano gli 8 milioni di pezzi scambiati, rispetto ai 5,3 milioni trattati ieri. Da segnalare che già ieri Bpi aveva lasciato sul campo un deciso 3,2%, scontando la decisione di Deutsche Bank di cedere sul mercato le quote avute in pegno dall'immobiliarista Stefano Ricucci. Non solo, ma l'istituto tedesco avrebbe anche battuto sul tempo la banca lodigiana nella cessione delle quote Rcs sempre ricevute in pegno da Ricucci. A questo punto trovare un compratore per il 14,6% della società che edita il Corriere della Sera in mano a Bpi si fa sempre più difficile.
COMMENTA LA NOTIZIA