Bpi, conto di D'Alema solo funzionale al pagamento di un leasing

Inviato da Redazione il Mer, 21/12/2005 - 09:06
La scalata della Bpi su Antonveneta, avrebbe spiegato Gianpiero Fiorani ai pm di Milano, doveva andare avanti a tutti i costi. E per permettere alla banca più piccola di acquistare la più grande, Antonio Fazio e la Vigilanza si erano schierati al fianco dell'ex Lodi. Fiorani avrebbe rilevato che il sottosegretario An alla giustizia, Giuseppe Valentino, fu colui che avvertì che i telefonini erano sotto controllo. Intanto dalla Bpi hanno precisato che il conto corrente intestato all'onorevole Massimo D'Alema è funzionale esclusivamente al pagamento delle rate di un leasing stipulato con la Società Bipitalia Leasing. "Lo stesso conto corrente - spiega l'istituto - non presenta altra movimentazione differente dallo scopo sopra descritto".
COMMENTA LA NOTIZIA