Bper: utile netto 2011 in calo del 27,5% a 237,4 milioni, Core Tier 1 al 7,8%

Inviato da Flavia Scarano il Mer, 14/03/2012 - 08:47
Quotazione: B P EMILIA ROMA
Banca Popolare dell'Emilia Romagna ha chiuso il 2011 con un utile netto complessivo in calo del 27,5% a 237,4 milioni di euro rispetto ai 327,4 milioni dell'analogo periodo dell'anno prima. Al netto delle poste straordinarie, il risultato netto segna, al contrario, un incremento dell'42,2% su base annua. In aumento del 3,2% il margine d'interesse che si è attestato a 1.330,4 milioni di euro contro gli 1.289,6 milioni del 2010. Salite dello 0,5% le commessioni nette a 693,7 milioni emntre il margine d'intermediazione è risultato pari a 2.100,8 milioni in progresso del 3,4%. Il risultato netto della gestione finanziaria, pari a 1.750,7 milioni nell'anno, ha registrato una crescita del 7,1%. La posizione interbancaria netta risulta negativa per 2,4 miliardi di euro in confronto ai -1,8 miliardi di fine 2010. Il core tier 1 ratio ammonta al 7,8% rispetto al 6,8% del 2010 e il total capital ratio all'11,54%. Il cda ha proposto la distribuzione di un dividendo in forma mista: parte in contanti per 0,03 per azione e parte con assegnazione di azioni proprie detenute nel portafoglio della Banca nel rapporto di 1 azione ogni 70 possedute.
COMMENTA LA NOTIZIA