1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bper tra le banche italiane coinvolte in valutazione Bce su crediti deteriorati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo BPER verrà interessato, nelle prossime settimane, nell’ambito delle procedure di vigilanza continuativa previste dal Single Supervisory Mechanism, da un’attività di valutazione della strategia, del governo, dei processi e della metodologia adottati dal gruppo in ambito non performing loans, attività in corso di svolgimento a livello europeo e che riguarderà anche altre banche italiane. Lo riferisce la stessa banca in risposta a quanto richiesto dalla Consob.
L’istituto emiliano presenta un CET1 ratio pro-forma Phased in, al 30 settembre 2015, pari al 12,04%, in miglioramento di circa 80 bps rispetto a fine 2014. Tale indice è superiore al requisito minimo richiesto dalla BCE pari al 9,25%, evidenziando un buffer patrimoniale in eccesso di 279 bps rispetto a tale parametro. Bper sottolinea infine come il livello di copertura sui crediti deteriorati complessivi risulta tra i migliori del sistema delle banche popolari (42,1% al 30 settembre 2015).