1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bper arriva a +9%, ceo Vandelli punta su accelerazione de-risking nel 2019

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rush a Piazza Affari per Bper che mette a segno un balzo del 9% a quota 3,286 euro sotto la spinta dei conti 2018 e dell’annuncio dell’acquisizione di Unipol Banca per 220 mln. Bper ha rilevato anche il 49% che ancora non possedeva del Banco di Sardegna dalla fondazione BdS.

All’interno dell’operazione strutturata con Unipol la banca emiliana ha ceduto due distinti portafogli di crediti in sofferenza per 1,3 miliardi di euro. Il ceo di Bper, Alessandro Vandelli, rimarca come l’obiettivo di quest’anno sia proprio accelerare nel processo di de-risking. “Intendiamo accelerare sull’attività di de-risking, per cui abbiamo importanti obiettivi nel 2019”, ha detto Vandelli nel corso di una conference call.

Tra le operazioni in cantiere c’è poi l’acquisto, insieme a Banca Popolare di Sondrio, del 40% di Arca Sgr che era in mano a Popolare Vicenza e a Veneto Banca. “Siamo vicini ad acquisire, insieme a Popolare Sondrio, il 40% delle quote. Ci attendiamo una conclusione a breve nei prossimi giorni”, ha detto l’amministratore delegato di Bper.