1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

BP: Credit Suisse rivede la valutazione dopo i conti, tp scende a 500 pence

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I numeri parlano da soli e così stamattina gli analisti di Credit Suisse, pur confermando fiducia a BP, gruppo petrolifero inglese fresco di risultati, hanno deciso di rivedere le stime sulla società e conseguentemente la valutazione. Il colosso petrolifero britannico ha chiuso lo scorso trimestre con una perdita netta di 3,3 miliardi di dollari rispetto all’utile di 8 miliardi dello stesso periodo 2007. Escludendo gli oneri legati a poste straordinarie, BP ha visto l’utile scendere da 4,53 a 2,61 miliardi, sotto le attese del mercato che erano di 3,1 mld. Il broker elvetico alla luce di questi dati ha ridotto le sue stime sugli utili 2009 previste per BP del 24%, a causa principalmente del livello del debito che a suo avviso potrebbe essere più alto del previsto. Il nuovo target price è stato individuato a 500 pence.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Ferrari: Standard Ethics migliora il rating

Promozione in arrivo per Ferrari da Standard Ethics. Il rating sul gruppo di Maranello è stato alzato da “E” a “E+”. “Il nuovo piano industriale tiene in considerazione alcune strategie …

Riviste anche stime Italia

UE: S&P taglia stime PIL al 2% per il 2018

L’euro rimarrà probabilmente debole contro il dollaro statunitense fino alla metà del 2019. Lo dicono oggi gli economisti di S&P nelle loro ultime prospettive economiche per l’Europa in cui tagliano …

ANALISTI ALZANO TARGET

Exor corre a +1%, Ubs conferma Buy con tp salito a 79 euro

Acquisti sul titolo Exor che si uniforma al buon umore dell’equity italiano. Il titolo della holding degli Agnellio segna un progresso dell’1% a quota 58,35 euro. Oggi gli analisti di …