1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bouygues migliora ancora l’offerta per SFR

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In una seduta fiacca per le Borse europee, si è messo in evidenza in avvio sul listino di Parigi il titolo Bouygues. L’azione del colosso francese ha mostrato in partenza un rialzo di oltre 1 punto percentuale, per poi rallentare il passo e ora scambiare a 30,80 euro, con un progresso dello 0,50%. Ieri Bouygues ha nuovamente rivisto al rialzo, per la seconda volta, l’offerta per acquistare l’operatore telefonica SFR da Vivendi, dopo che quest’ultima ha giudicato la proposta insufficiente. La nuova offerta è stata alzata di 1,85 miliardi a 13,15 miliardi di euro, valorizzando SFR a 17,4 miliardi di euro. A questo si aggiunge una partecipazione del 21,5% nella nuova società che nascerà con la fusione tra Bouygues Telecomn e SFR e che si quoterà in Borsa. In questo modo la partecipazioen di Bouygues nella nuova società si alzerà al 67% dal precedente 52%, confermando la volontà del gruppo di giocare un ruolo centrale nel settore delle telecomunicazioni in Francia.
Oltre a quella del colosso industriale Bouygues, Vivendi ha ricevuto una proposta anche da parte di Altice, holding di controllo di Numericable, con un’operazione dal valore complessivo di 15 miliardi di euro.