1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

I BoT trovano “nuovi” estimatori: è corsa all’acquisto da parte di banche e istituzionali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I BoT trovano “nuovi” estimatori. Anche se i rendimenti dei titoli di Stato continuano la loro retromarcia, la loro domanda non accenna a diminuire. Anzi nell’asta di ieri, che ha visto il BoT semestrale e il CTz segnare due nuovi minimi storici, c’è stata una vero e propria corsa di richieste: oltre 23 miliardi di euro per i soli BoT, a fronte dei 12 miliardi offerti dal ministero dell’Economia; circa cinque miliardi per i CTz contro i 3 miliardi offerti. Se la domanda tende ad aumentare, la sua composizione non evidenzia cambiamenti significativi: il retail c’è, dicono gli operatori interpellati dall’agenzia Radiocor, ma la sua presenza si assottiglia; a far la parte del leone ora sono le banche e gli investitori istituzionali.