BOT, ridotte commissioni in virtù del forte calo rendimenti titoli di Stato

Inviato da Redazione il Gio, 22/10/2009 - 18:46
Minori oneri per chi vuole acquistare titoli di Stato. La modifica riguarda i Buoni ordinari del Tesoro (BoT) ed interviene nel caso in cui il prezzo totale di vendita - comprensivo dell'importo della ritenuta fiscale e della commissione applicata dagli intermediari finanziari alla clientela che sottoscrive i buoni in asta - risulti superiore a 100. "Tale intervento si è reso necessario al fine di tutelare i risparmiatori nell'attuale contesto di mercato, caratterizzato da tassi di interesse particolarmente contenuti soprattutto per i titoli a breve scadenza", rimarca la nota del Tesoro relativa al decreto pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale.
COMMENTA LA NOTIZIA