1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse Usa piatte, rally di Alphabet dopo la trimestrale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street si conferma in parità nell’ultima seduta dell’ottava. Il Bureau of Economic Analysis ha annunciato che tra aprile e giugno l’economia statunitense ha messo a segno un incremento, trimestrale annualizzato, dell’1,2%. Il dato è decisamente inferiore al +2,6% stimato dagli analisti. Negativa anche la revisione al ribasso, dall’1,1 allo 0,8%, del dato relativo i primi tre mesi dell’anno.

Sempre per quanto riguarda i dati macro, arrivati anche i numeri relativi il Pmi Chicago (55,8) e la fiducia dei consumatori (90). A poco più di due ore dalla chiusura degli scambi, il Dow Jones segna un -0,12%, lo S&P500 avanza dello 0,22% e il Nasdaq registra un +0,19%.

Tra le società che hanno presentato i conti trimestrali, tonfo per Cigna (-4,86%) che ha deluso dal fronte dei numeri e ridotto la guidance, +0,1% per Chevron e -1,92% di Exxon. Acquisti su Merck (+0,4%), Xerox (+2,88%), Amazon.com (+1,2%) e Alphabet (+4,61%).

Restando nel comparto internet, -0,05% per Facebook che potrebbe dover sborsare altri 5 miliardi di dollari per tasse non pagate. In evidenza anche General Electric (-0,19%), dopo che il Chief Executive Officer Jeff Immelt ha acquistato 50 mila azioni, e Microsoft (+0,54%) che nel 2016 ridurrà la forza lavoro di 2.850 unità.