1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse Usa piatte, +20% per Medivation

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il comparto energetico penalizza l’andamento dei listini a stelle e strisce. A circa due ore dalla chiusura degli scambi il Dow Jones, S&P500 e Nasdaq quotano tutti in sostanziale parità (-0,06%, -0,07 e +0,04 per cento) appesantiti dal -1,1% registrato dai titoli legati all’energia. L’attenzione degli operatori è focalizzata dalle parole che il n.1 della Federal Reserve, Janet Yellen, pronuncerà venerdì nel corso del summit internazionale di Jackson Hole.

Con il Wti che al Nymex segna un -3,05% a 47,6 dollari il barile (la scorsa settimana le trivellazioni di petrolio sono salite di 10 a 406 unità), Exxon e Chevron segnano un +0,27% e un -0,36%. Tonfo per Marathon Oil, in rosso del 7,56% a seguito delle dimissioni del Chief Financial Officer J. R. Sult.

In evidenza anche Facebook (+0,6%), che secondo il settimanale Barron’s potrebbe apprezzarsi di oltre il 20% nel 2017, e Pfizer (-0,31%) che ha acquistato la società biotecnologica Medivation (+19,77%) per 14 miliardi di dollari.