1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse Usa partono piatte. Tonfo per Cisco dopo i numeri trimestrali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il tonfo di ieri, avvio di seduta in parità per gli indici a Wall Street: nei primi scambi il Dow Jones segna un +0,05%, lo S&P registra un +0,07% e il Nasdaq un +0,1%.

In scia delle tensioni in arrivo da Washington, tra gli operatori si inizia persino a parlare di “Impeachment”, della messa in stato di accusa del Presidente, ieri i listini hanno fatto segnare il calo maggiore da settembre e il VIX, il c.d. indice della paura, ha segnato un rialzo superiore ai 46 punti percentuali.

A livello di singole performance, +3,2% di Ralph Lauren e +2,7% di Wal-Mart Stores dopo conti migliori del previsto. Tonfo invece per Cisco (-7,3%) in scia di numeri deludenti e dell’annuncio del taglio di 1.100 posti di lavoro.

Dopo le indicazioni migliori del previsto arrivate da nuove richieste di sussidio di disoccupazione, scese di 4 mila a 232 mila unità, e dall’indice manifatturiero di Philadelphia, passato da 22 a 38,8 punti, a breve l’appuntamento è con il superindice, visto in aumento dello 0,4% mensile.