1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse Usa partono con il segno più, focus sui numeri trimestrali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street si mette in scia dei listini europei e inizia la seduta in territorio positivo. A pochi minuti dall’opening bell il Dow Jones segna un incremento dello 0,23%, lo S&P avanza dello 0,4% e il Nasdaq segna un +0,6%.

Fed sempre protagonista. Dopo il Beige Book di ieri sera, che ha confermato la continuazione della crescita ma ad un ritmo definito modesto, oggi nuove indicazioni arriveranno dagli interventi di James Bullard, presidente della Fed di St.Louis, di William Dudley, numero uno della Fed di New York (e membro votante del Fomc), e di Loretta Mester, presidente della Fed di Cleveland.

Per quanto riguarda l’agenda macro, buone nuove dalle nuove richieste di sussidi di disoccupazione, scese da 262 a 255 mila nella settimana al 10 ottobre, in linea con le stime l’inflazione, in calo a settembre dello 0,2% mensile, e peggio del previsto l’indice che misura l’attività manifatturiera dell’area di New York, arretrato a -11,36 punti. In arrivo il dato relativo l’area di Philadelphia (consenso -1,8).

Nel comparto finanziario spicca il -1,63% di Goldman Sachs, che ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto in calo da 2,24 a 1,43 miliardi di dollari (2,9$/azione, consenso a 2,91$) e un fatturato in rosso del 18% a 6,86 miliardi di dollari (7,13 miliardi), e il +1,1% di Citigroup che nel terzo trimestre ha messo a segno una crescita dei profitti del 51% a 4,29 miliardi di dollari.