Borse Usa in territorio negativo, debutto positivo per Markit

Inviato da Luca Fiore il Gio, 19/06/2014 - 19:20
Quotazione: KROGER COMPANY
Quotazione: STARBUCKS CORP
Prese di beneficio per i listini statunitensi il day-after la riunione della banca centrale. Ieri il n.1 dell'istituto con sede a Washington, Janet Yellen, ha rimarcato che i tassi rimarranno bassi per un "considerevole periodo di tempo" dopo la conclusione dei piano di acquisto asset. A meno di tre ore dalla fine delle contrattazioni il Dow Jones segna un rosso dello 0,2%, lo S&P arretra dello 0,15% e il Nasdaq segna un -0,4%.

Per quanto riguarda i dati macro, meglio del previsto gli aggiornamenti relativi nuove richieste di sussidio di disoccupazione (in calo a 312 mila) e andamento del comparto manifatturiero nell'area di Philadelphia (aumentato da 15,4 a 17,8 punti). Leggermente sotto le stime il superindice, salito a maggio dello 0,5% (consenso +0,6%).

A livello di singole performance segnaliamo il +5,4% di Kroger in scia di risultati trimestrali migliori delle stime e dell'innalzamento dell'outlook e il +2,1% di Starbucks in scia della promozione a "buy" annunciata dagli analisti di Ubs.

Debutto decisamente positivo per il titolo Markit, in rialzo nel primo giorno di contrattazioni sul Nasdaq (simbolo mrkt) del 12,7% a 27 dollari. Il fornitore di dati finanziari con base a Londra ha venduto 53,5 milioni di azioni a 24 dollari l'una, a metà del range 23-25 dollari fissato inizialmente, per una valutazione complessiva di 4,3 miliardi di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA