1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse Usa deboli, Morgan Stanley in rosso di oltre 3 punti percentuali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street debole in scia delle vendite che stanno colpendo il comparto farmaceutico, dopo le nuove critiche arrivate da Donald Trump, e quello finanziario. In quest’ultimo, spicca il -3,33% di Morgan Stanley nonostante le indicazioni positive arrivate dai numeri trimestrali.

Il colosso a stelle e strisce ha annunciato di aver chiuso gli ultimi tre mesi dell’esercizio 2016 con un utile di 1,67 miliardi di dollari, dai 908 milioni di un anno prima. Il risultato per azione si è attestato a 81c, contro un consenso di 65c. Meglio del previsto anche il fatturato, salito da 7,74 a 9,02 miliardi (stime a 8,47 miliardi).

Sempre per quanto riguarda il neo-presidente, General Motors ha annunciato che investirà 1 miliardo di dollari nelle fabbriche statunitensi.

A circa due ore dalla chiusura degli scambi il Dow Jones e lo S&P500 arretrano dello 0,18 e dello 0,2 per cento mentre il Nasdaq segna un -0,52%. Dal fronte macro, segno meno per l’indice del manifatturiero di New York, sceso da 9 a 6,5 punti.