1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse Usa deboli in avvio, tonfo per Apple

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street parte cauta in attesa delle indicazioni che in serata, alle 20 italiane, arriveranno da Washington. Gli analisti sono concordi nello stimare che la prima riunione della Federal Reserve nel nuovo anno non porterà cambiamenti nella politica monetaria ed è molto probabile che il comunicato ufficiale non si sbilanci sul sentiero che seguiranno i tassi di interesse nel corso del 2016.

Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,78%, lo S&P500 arretra dello 0,4% e il Nasdaq lascia sul campo lo 0,45%. -4,53% per Apple che, per la prima volta nella storia, ha registrato un calo delle vendite per gli iPhone. Una contrazione, da quanto precisato dalla società, legata alla debolezza del mercato estero, cinese in particolare. Apple ha archiviato il primo trimestre dell’esercizio fiscale con un utile netto in crescita dell’1,9% a 18,4 miliardi di dollari e un fatturato in aumento a 74,6 miliardi. Morgan Stanley (-0,04%) ha annunciato di aver tagliato il prezzo obiettivo sulla mela morsicata a 135 $ dai 143 precedenti.