1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse Usa all’insegna della debolezza, Twitter spicca il volo dopo rumors su cessione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo aver accolto con favore la conferma del costo del denaro statunitense (e la revisione al ribasso delle stime di crescita), Wall Street si avvia a chiudere l’ultima seduta della settimana con il segno meno. Per quanto riguarda i dati macro, indicazioni negative sono arrivate dall’indice Pmi manifatturiero che, in versione preliminare, ha segnato una contrazione da 52 a 51,4 punti.

A penalizzare i listini c’è anche il -1,5% del comparto energetico, indebolito dal calo del greggio (-3,57% del Brent, -4,1% del Wti) innescato dalle indiscrezioni sulle ridotte possibilità di un accordo per bloccare la crescita della produzione globale.

A poco più di due ore dalla chiusura delle contrattazioni, il Dow Jones arretra dello 0,48%, lo S&P500 perde lo 0,45% e il Nasdaq lascia sul parterre lo 0,4%. Tra le storie del giorno spicca Twitter (+19,32%) che, stando a quanto riportato dalla Cnbc, sarebbe in trattative con alcuni potenziali acquirenti, tra cui Google (-0,15% per Alphabet) e Salesforce (-5,7%).