Borse: Union Investment, la Russia è la piazza migliore per chi cerca una scommessa sul greggio

Inviato da Micaela Osella il Mar, 10/10/2006 - 15:15
La domanda ricorrente di questi giorni, dopo l'assassinio della giornalista Anna Politkovskaja, è quali potranno essere le ripercussioni sull'immagine di Putin e sulla credibilità del sistema politico finanziario della Russia. "Secondo noi le ripercussioni saranno nulle o minime", sostengono gli analisti di Union Investment. Ieri ad esempio il mercato russo è stato uno dei pochi a salire. Insomma gli investitori hanno già digerito tutte le notizie negative sulla Russia di Putin e dal punto di vista politico i rischi sono da tempo ben noti come il caso Yukos e di recente quello della Shell a Sakhalin. "La morte della giornalista citata é davvero - tristemente - un non-evento per gli investitori", continuano gli esperti, concludendo che "la Russia era e rimane il mercato preferito dagli investitori che cercano una scommessa sul prezzo del petrolio e una posizione leveraged sui mercati emergenti".
COMMENTA LA NOTIZIA