1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Borse Ue positive, Moody’s grazia Madrid. Giù lo spread e a Milano il Ftse Mib supera i 16.000 punti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lo spread scende, gli acquisti premiano i titoli bancari e a Piazza Affari l’indice Ftse Mib supera la soglia dei 16.000 punti con un rialzo di quasi mezzo punto percentuale. Dopo essere stato per parecchie sedute in area 350-360 punti base, il differenziale tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco questa mattina è sceso in area 320 punti base, con il bond decennale tricolore che rende circa il 4,80%. In Europa la migliore piazza finanziaria è però Madrid (Ibex +1,40%), con il mercato che scommette forte su un imminente ricorso del governo di Rajoy agli aiuti internazionali.

Ma non solo. Moody’s, pur confermando l’outlook negativo, ha graziato il debito spagnolo ribadendo il rating Baa3. Non pochi osservatori avevano infatti previsto un downgrade dopo quello di pochi giorni fa deciso da Standard & Poor’s. Moody’s però ha sottolineato anche le ombre che aleggiano sui cieli europei. Secondo l’agenzia Usa, il contesto dell’area euro resta fragile e l’eventuale uscita della Grecia rimane un rischio concreto.
 
A favorire il rialzo dei listini azionari anche gli ultimi dati macro statunitensi (vendite al dettaglio e produzione industriale) e le trimestrali oltre le attese dei colossi bancari Usa. Domani e dopo si riunisce il Consiglio Europeo, da cui però non dovrebbero uscire decisioni definitive sui temi caldi dell’Eurozona. In questo quadro le Borse Ue viaggiano tutte in frazionale rialzo: a Parigi il Cac 40 guadagna lo 0,20%, a Francoforte il Dax avanza dello 0,10%, mentre a Londra il Ftse 100 mostra un progresso dello 0,15 per cento.