Borse sui minimi di seduta: mkt mette in forse piano di salvataggio Irlanda su crisi politica

Inviato da Micaela Osella il Mar, 23/11/2010 - 13:34
Le piazze europee continuano la seduta in rosso. Non si allentano le tensioni sugli sviluppi della crisi irlandese. A Parigi il Cac 40 perde l'1,49%, mentre a Londra l'indice Ftse lascia sul terreno lo 0,96%. Negativi gli indici di Francoforte ( -0,82%) e Amsterdam (-1,28%), si allineano al resto d'Europa anche Spagna (-2,69%) e Portogallo (-1,44%). "Non c'è motivo" di essere preoccupati per l'impatto della situazione politica irlandese sui negoziati in corso sugli aiuti Ue-Fmi. Lo ha riferito il portavoce del commissario Ue agli affari economici Olli Rehn. La Commissione europea ha accolto positivamente l'impegno preso dal premier Brian Cowen di dare priorità all'approvazione del budget 2011 e del programma economico quadriennale. Eppure nelle sale operative notano che la speculazione continua ad avere la meglio. "Ci sono partiti irlandesi che stanno facendo opposizione al piano di Cowen e i negoziato per il salvataggio potrebbero essere in forse", segnalano diversi operatori, ponendo l'accento sul fatto che i flussi sulle Borse continuano ad essere molto bassi.
COMMENTA LA NOTIZIA