1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse statunitensi in rosso, +3,7% del Vix

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’incertezza legata alle future mosse della Federal Reserve spinge al ribasso anche le borse statunitensi: nei primi scambi il Dow Jones perde lo 0,27%, lo S&P500 scende dello 0,16% e il Nasdaq lascia sul campo lo 0,1%. Dopo il +39,89% messo a segno venerdì, l’indice Vix, anche detto l’indice della paura, segna un +3,7% portandosi a 18,15 punti.

Alle 19 attenzione alle parole che Lael Brainard, membro votante del board della Federal Reserve, pronuncerà nel corso di un intervento a Chicago.

Nei primi scambi +2,36% per Potash Corp of Saskatchewan e +0,85% di Agrium che hanno raggiunto un accordo fondersi. Dall’operazione nascerà un gruppo attivo nella produzione di fertilizzanti e nella vendita di prodotti agricoli con un enterprise value di circa 36 miliardi di dollari.

HP (+0,6%) ha invece raggiunto un accordo per l’acquisizione della divisione stampanti di Samsung Electronics per 1,05 miliardi di dollari. +1,72% di Wal-Mart dopo la promozione di Cowen ad “outperform”.