1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse poco mosse in un clima semi-festivo, a Piazza Affari debole Stm

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Le Borse europee, Milano compresa, viaggiano poco sotto la parità, in scia alla chiusura negativa dei principali listini asiatici e di Wall Street. Gli analisti guardano alla Federal Reserve, preoccupati di un possibile rallentamento del piano di stimolo all’economia già il mese prossimo, dopo i commenti del governatore della Fed di St. Louis, James Bullard, che non hanno fatto luce sulla prosecuzione della politica accomodante della banca centrale americana. 
Oggi numerosi i dati macro in uscita, tra cui la bilancia commerciale e l’inflazione dell’Eurozona. Mentre nel pomeriggio dagli Usa verranno diffusi i dati sull’avvio cantieri e i permessi edilizi, sulla produttività e il costo del lavoro e sulla fiducia dei consumatori elaborata dall’Università del Michigan. 
In questo scenario le Borse europee si muovono poco sotto la parità, in una seduta caratterizzata dai volumi sottili per le vacanze estive. In particolare, Londra si muove piatta con un -0,20%, mentre Francoforte cede lo 0,40% e Parigi scivola dello 0,35%. La Borsa di Milano, dopo la pausa festiva di ieri per il Ferragosto (festa dell’Assunzione della Beata Vergine Maria), ritraccia dopo sei sedute consecutive in rialzo. A Piazza Affari il Ftse Mib evidenzia un ribasso dello 0,25% muovendosi in area 17.400 punti. 
Tra i titoli, male Stmicroelectronics, che perde quasi il 3% dopo che Hsbc ha tagliato il giudizio a underweight dal precedente neutral. Deboli anche i titoli del lusso, come Tod’s e Salvatore Ferragamo. Tra i migliori del Ftse Mib, Banca Mps, che prosegue la sua corsa con un rialzo di oltre il 2%, sfruttando la discesa dello spread, seguita a ruota da Intesa Sanpaolo e Banca Popolare di Milano.