1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Borse: Pavia (Ersel), telefonici ora appetibili perché “paracadute”

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Di fronte a questo mercato azionario conta più la tattica che la strategia per operare cum grano salis. Questo, in pillole, è il pensiero di Tommaso Pavia, responsabile dei fondi flessibili della torinese Ersel. E se il filo conduttore dell’operatività è questo, si trova una spiegazione ai movimenti di alcuni titoli nelle ultime, nervosissime, sedute di Borsa. Ad esempio i titoli telefonici, negli ultimi giorni ben comprati ed anche oggi sugli scudi in tutta Europa come dimostrano le ottime performance (molti i rialzi superiori al 2% come ad esempio Telecom Italia). “Se ci aspettiamo che il nervosismo cresca, e con esso le paure di ulteriori ribassi, i telefonici in questo momento sono il paracadute per tutti quei fondi che devono mantenere il benchmark. Questi titoli nei momenti di rialzi dei listini sono stati ignorati e venduti. Su questi livelli il loro rischio di ulteriori ribassi è minimo, e dunque sono relativamente più sicuri dei tecnologici, degli assicurativi o dei bancari, da tempo ben comprati e soggetti a veri e propri sciacquoni nelle giornate negative. Quando questa fase di nervosismo passerà allora per i telefonici sarà la vera prova del nove. Se il mercato dovesse tornare a venderli vuol dire che sono stati solo l’appiglio di una fase convulsa di mercato e nulla più”.