1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse: partenza attesa in moderato rialzo, oggi Padoan sulla nota di aggiornamento del Def

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le principali Borse europee e Piazza Affari dovrebbero aprire in moderato rialzo, dopo una seduta contrastata priva del faro rappresentato dal listino tedesco, chiuso per festività. Gli investitori si muovono cauti in questo inizio di trimestre, aspettando l’arrivo degli importanti dati macro di venerdì sul mercato del lavoro americano e l’evolversi di alcune storie societarie, tra cui Deutsche Bank. Secondo le ultime indiscrezioni, le trattative tra la banca e il Dipartimento di Giustizia Usa sul patteggiamento proseguono ma un accordo è ancora lontano e potrebbe essere intorno ai 5,4 miliardi di dollari.
Ieri sera Wall Street ha terminato in leggero calo, in scia alla deludente indicazione sulla spesa edilizia, mentre questa mattina i listini asiatici si sono mossi in territorio positivo, guidati dalla piazza di Tokyo (+0,80%) grazie al rafforzamento del dollaro nei confronti dello yen.
L’agenda macro di oggi è piuttosto scarna di appuntamenti. Dopo l’annuncio di politica monetaria da parte della banca centrale dell’Australia, che ha lasciato i tassi di interesse fermi all’1,5% come previsto, ora si attende quello della Reserve Bank of India. Nel corso della mattina verranno diffusi i prezzi alla produzione nella zona euro, stimati stabili su base mensile. Per quanto riguarda l’Italia, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan verrà ascoltato dal Parlamento sulla Nota di Aggiornamento del Def. Ieri l’Ufficio parlamentare di bilancio ha indicato che la crescita prevista dal governo per il 2017 e il 2018 è sovrastimata e ha ritenuto incerta anche la possibilità che l’Ue accolga la richiesta italiana di spingere il deficit/Pil 2017 al 2,4% per eventi eccezionali, come il terremoto del Centro Italia.