Borse: Morningstar, gestori meno ottimisti sull'Europa e cauti su Piazza Affari

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 20/05/2010 - 11:04
Le Borse europee perdono consensi da parte dei gestori in Italia. Secondo il sondaggio mensile di Morningstar, è sceso il numero di gestori ottimisti sul Vecchio continente: a maggio la percentuale di money manager che prevedono un rialzo dei listini europei nei prossimi sei mesi è scesa dal 52,4% di aprile al 41,2%. Sono più che raddoppiati, invece, coloro che si attendono un ribasso nei prossimi sei mesi (dal 9,5 al 23,5%). La ragione di questo più diffuso pessimismo è legata alla questione Grecia. La crisi ellenica "continua a rendere nervosi e volatili i listini del Vecchio continente - si legge nella ricerca realizzata da Morningstar - Ritardi nell'azione e indecisioni politiche lasciano spazio alla speculazione. Inoltre, la situazione ellenica ha portato sotto i riflettori i problemi di altri Stati fortemente indebitati ed economicamente deboli, come la Spagna e il Portogallo". Per quanto riguarda Piazza Affari, i pareri sono discordanti ma in ogni caso, i gestori rimangono cauti, con il 35% che si attende delle oscillazioni attorno agli attuali livelli e quasi il 18% di pessimisti.
COMMENTA LA NOTIZIA