1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borse: malumore dilagante e rischio crisi con il petrolio record

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Quella appena conclusa è stata una settimana nera per i mercati finanziari globali. Da New York e New Delhi il malumore ha contagiato le maggiori piazze. Wall Street e le Borse asiatiche hanno registrato la peggiore performance degli ultimi due mesi, mentre quelle europee hanno chiuso la settimana con il primo calo da un mese e mezzo. I titoli di Stato hanno registrato lo scossone più violento dagli attentati dell’11 settembre. Allora i rendimenti biennali crollarono dello 0,63% in cinque giorni lavorativi. Questa volta sono scivolati dello 0,46%. A pesare è un mix esplosivo di fattori. Innanzitutto il caro-petrolio, che ha toccato il nuovo record a 90 dollari al barile, la debolezza del dollaro e i deludenti profitti aziendali statunitensi. A ciò si aggiungono i timori per le conseguenze della crisi dei mutui subprime e il razionamento del credito.

Commenti dei Lettori
News Correlate
WALL STREET

Yum! Brands vende 28 punti vendita, titolo positivo nel pre-mercato

Segno più nel pre-mercato di Wall Street per Yum! Brands, in rialzo dell’1,75%. La catena di ristoranti con sede a Louisville, in Kentucky, ha annunciato di aver venduto 28 punti vendita KFC all’australiana Collins Foods. Il controvalore dell’operazi…

SETTORE AUTO

Takata presenta istanza fallimento negli Usa e Tokyo

Takata ha presentato istanza di bancarotta a causa delle perdite milionarie legate alla produzione di airbag difettosi che hanno causato una dozzina di morti. Si tratta del più grande fallimento aziendale nel dopoguerra di un’azienda manifatturiera g…