1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borse: Fugnoli, sconsigliato alleggerire le posizioni prima di fine anno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Non sentiamo alcun disagio per i livelli attuali dei mercati. Non sentiamo nessuna urgenza di ridurre le posizioni. Sconsigliamo anzi di farlo almeno fino alla fine dell’anno. Detto questo, non vediamo motivo per porci obiettivi particolarmente ambiziosi. I prezzi delle azioni sono equilibrati, sono saliti molto e potranno andare avanti inerzialmente ancora qualche settimana”. Così si esprime lo strategist di Abaxbank, Alessandro Fugnoli, nel suo consueto settimanale di strategia, prendendo in esame un raffronto tra l’andamento degli indici azionari e quello degli utili aziendali.
“Un anno fa a quest’ora l’S&P500 stava a 1196.54 – spiega Fugnoli – in questo momento sta a 1379.80. La differenza è del 15.39 per cento. Notevole. E di quanto sono saliti gli utili nel frattempo? Se guardiamo le 209 società (su 500) che avevano riportato i loro dati a ieri sera la differenza è del 18 per cento. Alla fine, quando avremo a disposizione tutti i dati, l’aumento sarà compreso tra il 16 e il 17 per cento”. Valori ritenuti coerenti con quotazioni azionarie che si dovrebbero mantenere nell’ambito della ragionevolezza.
“Fino a questo momento – conclude lo strategist – il mercato azionario si è comportato in modo esemplare, rispecchiando fedelmente l’andamento degli utili. Il fatto che nell’ultima fase il rialzo dei corsi sia stato particolarmente impetuoso non toglie legittimità al livello raggiunto”.