1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee viste piatte in avvio, investitori cauti su elezioni Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il rally di ieri, Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero aprire poco mosse, con gli investitori cauti in attesa del risultato delle elezioni per il presidente degli Stati Uniti. Ieri l’allungo di Hillary Clinton su Donald Trump nei sondaggi ha messo le ali ai mercati finanziari, con Wall Street che ha chiuso in corsa. Questa mattina però torna a prevalere la prudenza. I listini asiatici si sono mossi intorno alla parità, con la Borsa di Tokyo che ha terminato con un -0,03%.
Dal fronte macro intanto sono giunti i dati sulla bilancia commerciale in Cina, il cui surplus è salito a ottobre, ma meno delle attese. Delusione anche per la Germania, dove la produzione industriale ha registrato una brusca frenata segnando un calo dell’1,8% a settembre rispetto al mese precedente. Nel corso della mattina verrà diffusa la produzione industriale britannica, che dovrebbe segnare un +0,1% mensile. Tra gli altri appuntamenti di oggi, si segnala la riunione a Bruxelles dell’Ecofin, per discutere sulle nuove proposte in materia di tassazione delle società. Intanto per l’Italia prosegue il braccio di ferro con l’Unione europea sulla flessibilità dei conti. Secondo la Commissione europea la questione migranti e il sisma valgono solo lo 0,1% del Pil.