1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Borse europee viste aprire sotto la parita’, nonostante balzo di Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Volatilita’ sembra confermarsi la parola d’ordine sui mercati internazionali. Le attese per un rimbalzo significativo in Europa dopo il rally messo a segno ieri da Wall Street (+1,67% l’S&P500) sembrano essersi evaporate,  almeno per quanto riguarda l’avvio delle contrattazioni a Piazza Affari con il FtseMib che visto partire in area 19750 punti, in ulteriore calo rispetto alla vigilia. Il cambiamento di sentiment legato al pesante calo segnato nella notte dai listini asiatici, quelli cinesi in particolare, che continuano a rappresentare un importante freno alla ripresa delle quotazioni a livello globale. Male in particolare la Borsa di Shanghai che ha da poco chiuso le contrattazioni in flessione di 3 punti percentuali e mezzo, risultato che porta il saldo da inizio 2016 ad un pesantissimo -18%. 

 
Tra i titoli da monitorare il comparto automobilistico dopo la nuova bufera relativa alle emissioni che questa volta ha investito Renault, ieri in calo di oltre 10 punti percentuali alla Borsa di Parigi. Osservata speciale anche FCA accusata da alcuni organi internazionali di aver gonfiato alcuni dati delle vendite negli Usa. Proprio questa mattina sono usciti dati incoraggianti dal fronte immatricolazione in Europa con il Vecchio continente che a dicembre ha segnato un incremento delle vendite pari al 16,6%, registrando il 28 rialzo mensile consecutivo.