1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee toniche nel gran giorno della Bce

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in crescendo per i listini europei che chiudono positivi in scia della conferma dell’impostazione da “colomba” della Banca centrale europea. Nel corso della conferenza stampa che fa da corollario alle riunioni del board, il chairman Draghi ha annunciato che la politica monetaria dell’Eurotower sarà “ri-esaminata” nel corso del meeting in calendario a dicembre. In questo contesto il Ftse100 ha terminato in rialzo dello 0,44% portandosi a 6.376,28 punti mentre Dax, Cac40 e Ibex hanno tutti registrato rialzi superiori ai due punti percentuali (+2,48% a 10.491,97 punti per l’indice tedesco, +2,28% a 4.802,18 per quello francese e +2,05% per il listino spagnolo a 10.365,4).

Calo maggiore del previsto quello messo a segno ad ottobre dall’indice di fiducia dei consumatori di Eurolandia che, in versione preliminare, ha fatto segnare un calo di 0,6 punti attestandosi a -7,7 punti. Indicazioni migliori delle attese dai dati statunitensi su nuove richieste di sussidio (259 mila) e vendite di case esistenti (5,55 milioni di unità) mentre ha deluso il superindice (-0,2%).