1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Borse europee: Tesco vola dopo i conti semestrali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta negativa per l’azionario europeo in scia delle voci, circolate nel pomeriggio di ieri, di una riduzione progressiva degli acquisti di titoli effettuati dalla Bce. A Londra il Ftse100 ha terminato in calo dello 0,58% a 7.033,25 punti, il tedesco Dax è sceso dello 0,32% a 10.585,78 e il Cac40 ha perso lo 0,29% a 4.489,95. Lieve segno più dell’Ibex che si è fermato a 8.778,3 (+0,11%).

A Londra spicca il balzo di Tesco (+8,41%) in scia del +60% messo a segno dall’utile operativo adjusted dei primi sei mesi mentre sul listino tedesco Deutsche Bank ha segnato un + 2,77%. Secondo gli esperti di Platow Brief, entro la fine di ottobre potrebbe essere annunciato un accordo con le autorità Usa da 4-5 miliardi di dollari (contro i 14 mld iniziali).

Dopo le indicazioni arrivate dai Pmi servizi di Zona Euro (52,2 punti) e Gran Bretagna (52,6 punti) e dalle vendite al dettaglio di Eurolandia (-0,1% m/m), numerosi gli aggiornamenti macro giunti dagli Stati Uniti.

A settembre posti del lavoro del settore privato rilevati dalla società ADP sono cresciuti di 154 mila unità, la bilancia commerciale ad agosto ha registrato un deficit di 40,7 miliardi, il Pmi e l’ISM servizi hanno stupito in positivo (52,3 e 57,1 punti) e gli ordini alle fabbriche hanno segnato un +0,2% (consenso -0,4% m/m).